Progetto “GRUPPO NOI: gestione del disagio scolastico dall’interno della scuola in sinergia con le risorse del territorio”

 

 

Il progetto GRUPPO NOI  è nato nell’anno scolastico 2014-2015 dall’idea di individuare, all’interno della scuola, dei gruppi di studenti che svolgessero funzione di auto-mutuo aiuto tra pari sulle situazioni di disagio giovanile.

Proposto dalla Dott.ssa Annamaria Baldelli Torino, che fino allo scorso anno ha portato la sua esperienza di Procuratrice della Repubblica presso il Tribunale per i Minori del Piemonte e della Valle d’Aosta nelle diverse scuole della Regione, il progetto è stato accolto dall’Ufficio Scolastico Regionale, dalla Regione Piemonte e dall’Osservatorio di prevenzione del bullismo.

L’attività è realizzata presso le scuole anche con la collaborazione degli Organi di Polizia e delle ASL locali, nell’ottica di creare delle reti locali di prossimità.

L’iniziativa ha dimostrato la sua efficacia nella prevenzione di comportamenti derivanti da alcune forme di disagio socio-relazionale quali il bullismo e lo scarso rispetto della persona o dell’ambiente scolastico.

Il gruppo, denominato NOI, al centro del progetto, è costituito da un gruppo di studenti che vive la quotidianità della scuola e deve possedere le seguenti caratteristiche:

  • è supportato da un docente;
  • è composto da studenti che, nel limite del possibile, siano già entrati in contatto con bullismo o altre forme di disagio o conflitto giovanile;
  • si pone a disposizione degli studenti (accoglie, ascolta, si confronta con i pari);
  • si presenta alle classi e promuove la propria funzione, anche al fine di alimentarne un ricambio;
  • si interfaccia con l’insegnante di riferimento.

Dopo una formazione iniziale rivolta agli alunni e agli insegnanti referenti con esperti di varie Associazioni e con le Forze dell’Ordine, e una successiva specifica dei docenti sulla peer education, è stato formato il primo GRUPPONOI di Istituto.

Al gruppo partecipa, ogni anno, una decina di alunni interessati e sensibili alla prevenzione di ogni forma di disagio e di bullismo giovanile, frequentanti le classi terze e seconde della Scuola Secondaria di primo grado: i ragazzi di Terza, che usciranno dalla scuola a giugno, collaborano con quelli di Seconda che avranno il compito di portare avanti il Progetto nell’anno scolastico successivo. I ragazzi sono coordinati e supportati, nelle lezioni extra-curricolari e durante le diverse attività, dal Referente contro il Bullismo e dalla Psicologa di Istituto.

Le attività del Gruppo sono molteplici:

– creazione di materiale divulgativo: nell’a.s. 2019-2020 è stato disegnato un fumetto avente come argomento una situazione che può verificarsi a scuola; negli anni precedenti sono stati realizzati segnalibri  con il Nodo Blu o con il Logo di Istituto del Gruppo;

  è stata ideata ideata  e realizzata una scenetta recitata dai ragazzi che simula un momento di vita scolastica;

– nell’a.s. 2018-2019, in gemellaggio con GRUPPONOI della Scuola Secondaria di Graglia, che fa capo all’I.C. di Mongrando, è stato sceneggiato, girato e montato, dai ragazzi, un video sempre riguardante un momento di vita a scuola, finalizzato anche all’invito a nuove adesioni;

– ogni anno, il GRUPPONOI interviene sulle classi quinte della Scuola Primaria e prime della Secondaria per una educazione fra pari al fine di sensibilizzare tutti gli alunni al problema.

 

Materiali Utili

 

manuale studenti

manuale insegnanti

bulli_e_bulle_per_studenti

bulli_e_bulle_per_insegnanti

Categorie
Ultimi articoli pubblicati