AVVISO URGENTE

Nella serata di ieri, giovedì 17/12/2020, durante la presentazione telematica dell’offerta formativa e progettuale della scuola secondaria di primo grado, mediante l’applicativo Meet di G-Suite, all’improvviso un gruppo di molestatori telematici con identità nascosta, incurante di qualsiasi regola sociale, è riuscito a sabotare la video-conferenza attraverso insulti, bestemmie, vaneggiamenti e condivisione di video pornografici senza alcun rispetto per le famiglie, gli insegnanti e per il prezioso lavoro predisposto da tutti i docenti dell’Istituto.

L’Istituto, come tanti altri, aveva reso disponibile un link pubblico per l’incontro virtuale, diffuso attraverso tutti i canali istituzionali, con l’obiettivo di accogliere i nuovi iscritti e i loro genitori e di aprirsi al territorio. Un lavoro per il quale sono state profuse energie e risorse e messe in campo competenze differenti, che è stato vanificato da una violenta intrusione. Enorme lo sconforto e lo sconcerto di tutta la comunità educante di fronte ad un episodio tanto inaudito che ha visto come protagonisti giovani senza scrupolo, mascherati dallo schermo del Pc.

Ho immediatamente provveduto a sporgere denuncia dell’accaduto alla polizia postale inoltrando tutte le tracce telematiche registrate, nella speranza che possano essere identificati questi squallidi personaggi.

Sono profondamente rammaricato e mi scuso con le famiglie e con gli allievi.

La scuola, vittima, come altre scuole del territorio, di questo tipo di violenza (noto con il termine di zoombombing) che si sta progressivamente diffondendo, non si lascia intimidire. Gli open day saranno riproposti a breve selezionando i partecipanti attraverso inviti riservati secondo il nuovo calendario pubblicato sul sito Istituzionale. 

 

Il Dirigente Scolastico

Aldo Ferdani

Categorie
Ultimi articoli pubblicati